3148 visitatori in 24 ore
 335 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Michelangelo La Rocca

Michelangelo La Rocca

Sono nato a Raffadali (AG) il 4/5/56 e nel '74 ho conseguito la maturità classica presso il liceo Empedocle di Agrigento. Appena diciottenne mi sono iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza di Palermo presso la quale mi sono laureato nel 1978. Ho subito vinto il concorso per Segretari Comunali ed a ... (continua)


La sua poesia preferita:
L’amaro sapore del nulla
E’ molto amaro
il sapore del nulla
dei giorni trascorsi
senza storia, né memoria.
Il passato recente e lontano
annega negli oblii non sempre dorati,
il presente ha contorni
confusi e sfocati
e l’incerto futuro
si colora soltanto di buio.
Forse...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Malinconie d’autunno
Settembre saluta
l’estate infuocata,
arriva l’autunno,
la stagione incantata.
Sono tenui e cangianti
i suoi bei...  leggi...

I pittori del cielo
Chi sono i pittori del cielo
che ci regalano quadri d’autore
dipinti con arte ed amore
usando i colori del cuore?
Chi...  leggi...

Un pianeta nel caos
C’è un grande caos
sul nostro pianeta,
abbiamo smarrito
tutti la meta.
Alziamo muri,
chiudiamo porti,
facciamo...  leggi...

Se la Luna s’incontra col Sole
Com’è romantica
di notte la luna,
veglia gli amori
che hanno fortuna.
Ascolta i battiti
di tutti i cuori,
è la grande regina
dei veri amori.
Arriva l’alba,
s’accorge del sole,
comincia a battere
anche il suo cuore.
Una luce intensa
le...  leggi...

Il tormento dell’anima
Ti ho visto vagare
sui mari e sui monti,
sui fiumi e sui laghi,
sugli oceani lontani,
nei cinque continenti.
Perché sei...  leggi...

La danza dei pensieri dell’alba
Il buio della notte
cede il passo alla luce
dell’alba sorgente
come la chiara luna
fa col sole nascente.
I pensieri s’affollano
nella mente vagante
tra sonno e risveglio.
I bei sogni svaniti
con caotico ritmo
danzano con gli incubi
non ancora...  leggi...

Bentornata rondinella
Bentornata
dolce rondinella,
nel mio giardino
la primavera è bella.
Costruirai il nido
sui soliti rami
del verde...  leggi...

Quand’ero poeta
Ricordo quand’ero poeta
innamorato del nostro pianeta,
cantavo l’affascinante creato,
mi sentivo felice e beato.

Del neonato esaltavo il candore,
del sole il grande splendore,
della primavera il dolce incanto
dell’usignolo il piacevole...  leggi...

Michelangelo La Rocca

Michelangelo La Rocca
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
L’amaro sapore del nulla (15/02/2020)

La prima poesia pubblicata:
 
I colori della mia terra (12/10/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Se arriva l’autunno della vita (07/10/2020)

Michelangelo La Rocca vi consiglia:
 I colori della mia terra (12/10/2011)
 I pittori del cielo (28/07/2018)
 Il tormento dell’anima (22/09/2018)

La poesia più letta:
 
U viddanu (14/12/2011, 5707 letture)

Michelangelo La Rocca ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Michelangelo La Rocca!

Leggi i 720 commenti di Michelangelo La Rocca

Le raccolte di poesie di Michelangelo La Rocca


Autore del giorno
 il giorno 11/02/2020
 il giorno 11/02/2020
 il giorno 10/02/2020
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Seguici su:



Cerca la poesia:



Michelangelo La Rocca in rete:
Invia un messaggio privato a Michelangelo La Rocca.


Michelangelo La Rocca pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Racconti straordinari

Edgard Allan Poe, scrittore statunitense, viene considerato uno dei rappresentanti più importanti del genere gotico, (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Oggi inizia l’autunno e inizia la nostalgia per l’estate finita e con essa le sue calde passioni.
L’autunno è una stagione incantata, un po’ triste come le foglie che cadono, come il cielo celato dalla nebbia. Viene quasi spontaneo paragonare il triste autunno alla nostra terza età portatrice di canute chiome, di visi solcati dalle rughe. E come all’autunno seguirà il gelido inverno alla nostra terza età farà seguito l’arido inverno!
»
Inserita il 21/09/2019  

Michelangelo La Rocca

Malinconie d’autunno
Settembre saluta
l’estate infuocata,
arriva l’autunno,
la stagione incantata.
Sono tenui e cangianti
i suoi bei colori,
sensibili gli amanti,
romantici gli amori.
L’incantevole uva
finisce il cammino,
ormai è segnato
il suo destino.
Sono splendenti
i suoi acini dorati
che ornano a festa
i tralci vitati.
Poi perde la testa,
freme, fermenta,
finisce in botte,
mosto diventa.
Forte è la voglia
di diventar vino,
impaziente aspetta
il San Novembrino.
Trema la foglia
ormai cadente
come una lacrima
su un viso dolente.
E’ mesto l’autunno,
triste e pensoso,
nasconde il bel sole
il cielo nebbioso.
Somigli alla mia età
dolce stagione:
abbiamo smarrito
ogni passione!


Club Scrivere Michelangelo La Rocca 24/09/2017 16:09| 7| 1530


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Alberto De Matteis - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Ormai siamo in autunno dopo aver salutato una estate infuocata. Ormai l’uva già matura è pronta per diventare mosto e poi fragrante e frizzante vino. Le foglie pian piano vengono giù dagli alberi e il sole diventa pallido. L’autunno diventa mesto, triste e pensoso. E questa dolce e bella poesia si chiude con un pensiero all’età che avanza e con essa svaniscono tanti sogni e speranze.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (24/09/2017) Modifica questo commento

«Settembre saluta l’estate, arriva l’autunno che ci porterà alle soglie del gelido inverno. Un po’ di malinconia si sente nel cuore però ci consoliamo per i colori ramati tipici di questa stagione, per la vendemmia dell’uva che verrà trasformata in vino. Il Poeta accomuna l’autunno come stagione all’autunno della vita. Anche l’autunno, però può avere i suoi lati positivi e... ancora molte sorprese può riservare la vita. Bisogna avere la consapevolezza che ogni stagione è bella e l’autunno è dolce anche se la luce si attenua e le foglie cadono spogliando gli alberi... Un elogio all’autore che ci fa sempre riflettere»
Club ScrivereSara Acireale (24/09/2017) Modifica questo commento

«Bella la metafora dell’uva con la vita...
La nostra età, anche se al tramonto, è pur sempre straordinariamente emozionante, ricca di colori e calore.»
Giusy Gosparini (26/09/2017) Modifica questo commento

«Con l’autunno sembra finire il calore dell’estate, così come il calore per la vita. Svaniscono i profumi dei fiori, i loro accesi colori, l’azzurro del cielo. Si gusta il sapore della frutta autunnale, il bel vendemmiare, l’odore appetitoso delle caldarroste, il tutto fra cieli nuvolosi, pioggerelle o qualche raggio di sole. Ogni stagione ha tante cose belle da offrire all’uomo, spetta all’uomo il saperle apprezzare e vivere. Molto ben dipinta con colori un po’ vivaci ed un po’ tristi. Sentita lettura. Complimenti,»
Club ScrivereAngela Schembri (27/09/2017) Modifica questo commento

«Molto bella per le rime scelte dove hanno colpito la sensibilità di una stagione finita e l’altra appena iniziata. L’autunno propizio per dolce riposo dove gli alberi tolgono i loro vestiti per riposare al dolce inverno .Ad ogni stagione la propria malinconia ad ogni stagione la propria rima.»
Club ScrivereDaniele miraflores (30/09/2017) Modifica questo commento

«Mesto e in calo, ma con un cuore che batte sempre per emozioni e passioni, come la vite..., come la Vita!»
Club ScrivereAdriana Bellanca (18/10/2020) Modifica questo commento

«come una bella danza sono i versi
di questa lirica, dove si sentono profumi
si vedono i colori
un quadro d’autunno, ma l’autunno ci regala colori
di tanta bellezza, come sa fare un tramonto
e io penso che se un tramonto sa essere così infuocato di emozioni
e l’autunno così colmo di colori, anche la nostra terza età lo può essere nel cuore ...
molto apprezzata! Elogi di cuore!»
Club ScrivereStefana Pieretti (18/10/2020) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Riletta con piacere (Sara Acireale)

smiley Mesto, in calo, ma con un cuore che ancora batte p (Adriana Bellanca)

smiley complimenti di cuore! (Stefana Pieretti)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
L’albero dei limoni di Pino Tota
Ci restammo dentro di Maria Luisa Bandiera
L’avrai di Adriana Bellanca
Vite ignorate di Giuseppe Mauro Maschiella
Sofismi da rifare di Lia
Uscire dal bosco di Sara Acireale

Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione


Racconti


Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it